Decotti e rimedi antichi

di Morgana Commenta

Oggi torneremo a parlare dei “rimedi della nonna”, ossia vecchi rimedi, fatti di erbe e strani infusi, che a volte erano male odoranti e di un gusto pessimo. Questi rimedi hanno un origine molto antica che risale al tempo delle streghe, poiché esse univano il potere curativo delle erbe con il loro potere magico. Oggi parleremo di vari infusi da utilizzare per i vari problemi di salute.

Decotto di Sedano per la forfora

Fare bollire due grosse gambe di sedano, quando saranno cotte, togliere il sedano e lasciare sul fuoco lento finché non stringe. Lasciare raffreddare e usare per risciacquo dopo lo shampoo, ripetendo lo sciacquo due o tre volte.

Decotto Morso della vipera.

Una volta, per fare da antidoto ai morsi di vipera veniva utilizzata la tintura di lavanda. Dopo aver inciso la ferita e succhiato il sangue, si applicava un impacco imbevuto della tintura, che a distanza di secoli, sappiamo contenere un antidoto al veleno.
La tintura veniva già preparata in casa e si fabbricava:

Prendere 20 grammi di fiori freschi di lavanda, 100 g di alcool non denaturato a 30° (30 gr di alcool da liquore con 70 gr di acqua distillata), richiudere in una bottiglia e lasciar macerare una settimana.

-Decotto Ustioni all’Olio Iperico.

Un ottimo rimedio antico per le ustioni era l’Olio Iperico che veniva preparato e tenuto sempre a portata di mano, in quanto la preparazione era alquanto lunga.
Per la preparazione occorrono: Olio di Oliva extra vergine un litro e un etto di Iperico, per il popolo Erba di S. Giovanni ,ma occorrono solamente i fiori.
lasciare macerare al buio l’iperico nell’olio, per minimo 15 giorni, poi filtrare e imbottigliare. In caso di bruciatura spalmate una piccola quantità dell’ olio sulla parte interessata.

Decotto per l’ACNE

Dovrete trovare la radice di Bardana, meglio se fresca, e vi occorre circa 50 grammi. Bollirla in mezzo litro di acqua , come decotto, per un’ora circa, a fuoco lento.
Si possono aggiungere anche un paio di foglie di betulla, o di bacche di mirtillo, in 10-15 g se l’acne si.
Si beve 3 volte al giorno, circa mezzo bicchiere.
In alternativa, potete usare:
30 g di ortica in foglie in mezzo litro d’acqua, fate bollire a fuoco lento per 15 minuti.

Fonte | Ilrisvegliodelladea

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>