Le Erbe influenzate da Marte – prima parte

di Morgana Commenta

Oggi vedremo quali sono le erbe di Marte. E’ giusto sapere che, ogni pianta ha una sua connotazione ed è sotto una forte influenza degli astri e pianeti, questa volta saranno protagoniste le piante sotto l’influsso di Marte.

CARDO SANTO
Dal Medio-Evo il Cardo magico per eccellenza,in erboristeria è rinomato per le sue proprietà aperitive, calagoghe, diuretiche e toniche.
Nella Magia: E una pianta,che dona forza e protezione. Bruciare il Cardo produce l’effetto di allontanare le negatività. Il Cardo Santo rientra inoltre negli ingredienti di antichi rituali di guarigione ed esistono ancora delle regioni dove se ne fanno delle pozioni ed infusi da somministrare ai depressi ed ai malinconici. Il pianeta legato al Cardo è Marte.

AGLIO
Il nome deriva dal celtico. In erboristica viene utilizzato per le sue proprietà antisettiche, calagoghe, espettoranti, ipotensive e vermifughe.
Nella Magia: fin dai tempi più remoti l’Aglio ha un ruolo importante nel campo dell’occulto. Ne troviamo testimonianze tra i Greci ed i Romani e persino tra gli Egizi. L’aglio ha il potere di assorbire il male e le malattie così come la possibilità di prevenirle. E’ di sovente usato anche come afrodisiaco.

GALBANO
E’ una Gommoresina di odore balsamico, molto acre e pungente, che si ricava dalla pianta omonima originaria della Persia. E un liquido denso ed appiccicoso dal colore rosso-scuro.
Nella Magia: stimola le forze psico-fisiche e la vitalità; protegge dai malefici ed è usata per fare ricadere il male su colui che lo ha provocato. Questa resina è indiscutibilmente associata a Marte.

GENZIANA
E’ una pianta riconoscibile per il calice e la corolla del suo fiore a forma di campana e dal caratteristico colore azzurro-violetto. Ha proprietà digestive, eupeptiche, aperitive, calagoghe e febbrifughe.
Nella Magia: la radice profumata viene utilizzata per sviluppare e risvegliare l’amore e per proteggersi dalle stregonerie e dalle maledizioni. Questa pianta inoltre, grazie al suo potere catalizzatore, può rinforzare le virtù magiche delle erbe che entrano in contatto con essa. La Genziana è posta sotto l’influenza di Marte.

RADICE DEL DIAVOLO
I Celti e le popolazioni nordiche, sostituivano con questa radice antropomorfa la più nota Mandragora, quasi impossibile da reperirsi a quelle latitudini.
Nella Magia: i suoi poteri magici sono innumerevoli paragonabili a quelli della Mandragora stessa. Si rivela infatti un’infallibile protezione, una potente catalizzatrice di fortuna e prosperità ed inoltre facilita e intensifica tutte le operazioni magiche e divinatorie. La Radice del Diavolo comprende le sette astralità anche se fra tutte domina Marte.

GALANGA
Rizoma na pianta originaria della Cina e delle Indie dal colore scuro e dal sapore aromatico e amarognolo.
Nella Magia: pianta miracolosa dalle virtù quasi universali tanto da venire inserita in ogni tipo di mistura per aumentarne le potenzialità. Portarne su di sé un rizoma attira la fortuna e propizia salute e lunga vita. Le fumigazioni di Galanga spezzano le Maledizioni sviluppando al tempo stesso i poteri psichici. Questa radice viene vivamente consigliata per i sacchetti talismanici d’amore e per i rituali a sfondo sessuale. Il pianeta che domina questa pianta è Marte.

ORTICA
Viene utilizzata soprattutto come antireumatico, diuretico, antianemico e antidiabetico.
Nella Magia: le virtù protettrici dell’Ortica sono conosciute da secoli: per respingere un maleficio al suo mandante indossare un sacchetto talismanico contenente foglie e radici di Ortica “vitalizzate”. Fumigazioni di questa pianta eliminano inoltre le negatività presenti in un ambiente e allontanano i nemici.

fonte Bethelux

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>